Loading...

martedì 19 giugno 2007

Kataklisma, Piccoli orrori

kataklisma teatro
via g. de agostini 79 - roma (pigneto)
da giov 21 a dom 24 giugno ore 21.00
PICCOLI ORRORI
con barbara antonelli carla coccia alessia marini simona muratori
regia e drammaturgia elvira frosini

Quattro performer in un vuoto imprescindibile hanno come unico appiglio un buffet: cibo continuamente mangiato, stralci di quotidiano deformato perché mai vissuto autenticamente, piccoli orrori contemporanei, leggeri, abituali, impercettibili, niente di grave. Le azioni si ripetono, si deformano, si lasciano guardare. E’ una ricerca su quel tanto di mostruoso che, scavando, si rinviene dietro la realtà opaca, un grande vuoto..

Piccoli Orrori fa parte del progetto “Politicalbody – (Tracce di cedimento)” che nel 2007 fa seguito al progetto “Tracce” iniziato alla fine del 2005, proseguendo la ricerca sulle forme della rappresentazione e della comunicazione nei nuovi linguaggi del teatro e della drammaturgia contemporanea. Il progetto dà vita a performances, lavori teatrali, articolazione di performances “site-specific”. Politicalbody continua nella ricerca sul corpo inteso come incrocio spazio-temporale di cultura, convenzioni, rapporti di potere, comunicazione, politica dunque. Il lavoro si immerge nella vita e nelle azioni dei corpi come soggetti-oggetti politici, partendo dal corpo e dalle dimensioni simboliche, comunicative, rituali e sociali, inoltrandosi nelle dimensioni del paradosso, del non ovvio, della necessità e della relazione stretta tra atto-corpo e la visione, e dunque la dimensione della rappresentazione.

ingresso tessera sottoscrizione euro 5
www.kataklisma.it
tel 338 3476616

SHORT THEATRE

Teatro India dal 19 Giugno all’1 Luglio 2007
SHO®T THEATRE
12 giorni non stop di teatro, danza, performance, incontri, letture,mostre
biglietti:posto unico 10 €; tessera giornaliera 15 €
info:
www.shorttheatre.com
botteghino 06.55.300.894 (aperto nei giorni di spettacolo dalle ore 17.00)

sabato 9 giugno 2007

ECCE ROBOT! : le date estive

PADOVA
Mercoledì 13 giugno - ore 22.30
Giovedì 14 giugno - ore 21.30
Golena San Massimo - Via San Massimo (Padova)
Teatri delle Mura 2007

www.teatridellemura.it

ROMA
Giovedì 21 giugno - ore 22.00
Teatro India - Lungotevere dei Papareschi (Roma)
Festival Short Theatre
www.shorttheatre.com

BASSANO DEL GRAPPA
Giovedì 28 giugno - ore 21.30
Chiostro del Museo - Bassano Del Grappa
Opera Estate 2007
www.operaestate.it

CASTIGLIONCELLO
Mercoledì 4 luglio - ore 22.30
Giovedì 5 luglio - ore 21.30
Castello Pasquini - Castiglioncello (LI)
PRIMA NAZIONALE
Festival Inequilibrio 2007
www.armunia.it

FIRENZE
Venerdì 20 luglio - ore 23.30
Teatro Wave - Osmannoro Sud (Sesto Fiorentino)
Italia Wave 2007
www.arezzowave.com

ECCE ROBOT!
Cronaca di un'invasione

Ispirato liberamente all’opera di Go Nagai (Jeeg Robot, Goldrake, Mazinga) lo spettacolo ripercorre per frammenti l’immaginario eroico di una generazione cresciuta davanti alla Tv.
"Ero bambino, tra gli anni ’70 e gli anni ’80, quando arrivarono in Italia i primi cartoni animati giapponesi. Era l'Italia delle stragi, del rapimento di Aldo Moro, delle Brigate Rosse e dell'ascesa di Silvio Berlusconi e delle sue televisioni, ma questo io non lo sapevo ancora. Ignaro di trovarmi nel bel mezzo degli anni di piombo, vivevo l'infanzia tra robot d'acciaio."

drammaturgia e regia di Daniele Timpano ispirato liberamente all’opera di Go Nagai aiuto regia di Valentina Cannizzaro e Marco Fumarola organizzazione di Maria Rita Parisi una produzione di amnesiA vivacE in collaborazione con Armunia Festival Costa degli Etruschi

Per informazioni e prenotazioni:
amnesiA vivacE/Maria Rita Parisi cell 347.0069645 -
mariaritaparisi@gmail.com

Guitar and Marionette: bellissimo

"Voci di Fonte" a Siena

Comune di Siena Assessorato alla Cultura
laLut Centro di Ricerca e Produzione Teatrale
VOCI DI FONTE
4ª Edizione
20 - 26 giugno '07 / Siena - Fonti di Pescaia


mercoledì 20 giugno - TEATRO VIAGGIANTE - Gran Parata per le strade del centro / CIP &CIOP - Panem et Circensis
giovedì 21 giugno - DANIELE SEPE - Suonarne 1 per educarne 100
venerdì 22 giugno- MO-WAN TEATRO - Paloma / LALUT - Jeffrey. Mostri si nasce
sabato 23 giugno - PIPPO DELBONO - Racconti di giugno
domenica 24 giugno - SCENA VERTICALE - Dissonorata
lunedì 25 giugno - LALUT - Beluga - Jeffrey. Mostri si nasce
martedì 26 giugno - MASSIMO SCHUSTER - Roncisvalle! Con le marionette di Enrico Baj

www.vocidifonte.org

venerdì 8 giugno 2007

il bando di UBU SETTETE 07 scade il 20/7

Basta attori da reality!

da libero magazine:
Il mondo del management degli attori è sul piede di guerra: "Basta alle incursioni dei fuoriusciti dai reality al cinema o non manderemo più alcun attore delle nostre agenzie. Avere a che fare con queste persone prive di talento è un insulto..."

articolo completo:
http://magazine.libero.it/gossip/radioserva/ne5298.phtml

Laura C a Cecchina

23 giugno '07 ore 21, Rassegna Estate in Ora
Teatro Oratorio, via Nettunense 37 Cecchina (Roma)

Laura C
Testo di Francesco Beltrani e Pasquale Marino
Regia di Gregorio Amicuzi
Con Michele Rispoli, Pasquale Marino, Gregorio Amicuzi

Due uomini e una bacinella d’acqua, di fronte a loro si perde il mare. Siamo a Saline Joniche, in Calabria, dove la gente da troppo tempo resta immobile a guardare le atrocità che lo Stato non può o non vuole combattere, in una parola la “ndrangheta”. Come Wladimiro ed Estragone in Aspettando Godot, i due fanno del palcoscenico uno spazio d’azioni e dialoghi; in realtà dietro la storia raccontata si nasconde una verità sconcertante che i nostri eroi cercano di scoprire. Ma qual è la storia realmente accaduta?
Lo spettacolo denuncia fatti di mafia e 'ndrangheta realmente accaduti e collegati al duplice omicidio Falcone-Borsellino, all’attentato a Roma in via Fauro e in Laterano, a Firenze in via dei Georgofili nel ’93, all’attentato al sindaco di Reggio Calabria Scoppellitti nel 2004 e al più recente attentato al giudice di Caltanissetta Ottavio Sferlazza nel 2005.

Laboratorio Kataklisma a luglio

Kataklisma
LABORATORIO
Politicalbody
4 -5 -6 luglio 2007 ore 19.30 -22
iscrizioni entro il 29 giugno 2007


Il laboratorio sarà occasione di incontro per nuovi performer da inserire nei lavori di kataklisma teatro
“Politicalbody – (Tracce di cedimento)” è il progetto che nel 2007 fa seguito al progetto “Tracce” iniziato alla fine del 2005, proseguendo la ricerca sulle forme della rappresentazione e della comunicazione nei nuovi linguaggi del teatro e della drammaturgia contemporanea. Il progetto dà vita a performances, lavori teatrali, articolazione di performances “site-specific”.

Costo del laboratorio : euro 80,00
informazioni e prenotazioni: tel 338 3476616 - info@kataklisma.it

kataklisma
via g. de agostini 79 - roma
www.kataklisma.it

FORTEBRACCIO STASERA SU RADIO3

fortebraccio teatro
SPLENDORE E MORTE DI JOAQUIN MURIETA
bandito cileno giustiziato in California il 23 luglio 1853
di PABLO NERUDA

venerdì 8 giugno ore 20.30
RADIO 3
www.radio.rai.it/radio3/progra/frequenze.cfm

IL CONSIGLIO TEATRALE a cura di Laura Palmieri
Roberto Latini (Joaquin Murieta e Voce del Poeta),
Vinicio Marchioni (I Cileni),
Guido Feruglio (Juan Tre-Dita),
Alessandro Riceci (Adalberto Reyes),
Alessandro Porcu (Gli Americani),
Chiara Tomarelli (Teresa Murieta),
Sara Bonetti (Le Cilene),
Raffaella Misiti (Cantante Negra e Cantante Bionda),
Danila Massimi (Cantante Bruna)

www.fortebraccioteatro.com

DUX al Festival Suburbia

15 giugno 2007 - ore 21.30
Festival Suburbia.07
Spazio Fienile
Borgo di Castellazzo di Bollate (Milano)
www.nudoecrudoteatro.org

DUX IN SCATOLA
autobiografia d’oltretomba di Mussolini Benito

drammaturgia, regia, interpretazione di Daniele Timpano
una produzione di amnesiA vivacE
in collaborazione con Rialto Santambrogio e Ubusettete - periodico di critica e cultura teatrale

Un attore - solo in scena con l’unica compagnia di un baule che viene spacciato come contenente le spoglie mortali di "Mussolini Benito"- racconta in prima persona le rocambolesche vicende del corpo del duce, da Piazzale Loreto nel ’45 alla sepoltura nel cimitero di S.Cassiano di Predappio nel ‘57. Alle avventure post-mortem del cadavere eccellente si intrecciano brani di testi letterarii del Ventennio (Marinetti, Gadda, Malaparte…), luoghi comuni sul fascismo, materiali tra i più disparati provenienti da siti web neofascisti, nel tentativo di tracciare Il percorso di Mussolini nell’immaginario degli italiani, dagli anni del consenso a quelli della nostalgia. L’attore, costretto ad avvicinare la materia da una lontananza cronologica e ideologica immensa, gioca una identificazione posticcia con l’oggetto del suo racconto, parlando sempre in prima persona, come se il suo corpo contenesse la forza criminale del fascismo tra le sue quattro ossa. Una identificazione che è appunto posticcia, visto che in scena non c’è nessun tentativo di rappresentare un personaggio-Mussolini: il duce degli italiani è nel baule, o al limite nella tomba di Predappio. L’assimilazione forzata tra il soggetto (Daniele Timpano: "sinistramente" vivo) e l’oggetto (Mussolini Benito: "destramente" morto) del racconto riconferma la lontananza irriducibile tra due visioni del mondo inconciliabili.
Spettacolo finalista del Premio Scenario 2005.