Loading...

domenica 25 maggio 2008

bando AUT-OUT


AUT-OUTMicroFestival dei Teatri Incondizionati
II edizione
MONTISI (SI)28 - 31agosto 2008


BANDO DI PARTECIPAZIONE
Montisi è un borgo medievale in provincia di Siena che ospita uno dei teatri più piccoli d'Italia, il Teatro della Grancia. Da questo spazio minimo nasce l'idea di un festival che riunisca realtà diverse, accomunate da un solo linguaggio. Per dare risalto alle proprie peculiarità ma anche per cercare dei punti di contatto tra realtà eterogenee, nell’ottica di un tentativo di riflessione comune sul teatro.
Aut-Out è uno spettacolo che si muove intorno a tanti spettacoli, che nasce dalla scena di un piccolo teatro per esplodere nei vicoli e nelle piazze circostanti. Oltre ad allestimenti nel Teatro della Grancia, il programma prevede anche performances, installazioni e concerti sia in Piazza del Castello che nel resto del borgo antico.
Aut-Out è la diversità che si fa forza: terreno d'incontro, confronto, scambio e condivisione. Al di fuori delle logiche dei circuiti (e “circolarità”) già noti, per cercare d’intravedere un modo diverso d’intendere la realizzazione, la produzione e la distribuzione di un evento spettacolare. La partecipazione al Festival è aperta a tutti i gruppi/compagnie che abbiano la necessità di sperimentare e mostrare le proprie produzioni, entro un ambito che vada dalla prosa alla danza, dal teatro di strada alla musica, passando per “generi” che prevedano commistioni tra codici e discipline diverse, nel rispetto della più ampia accezione che si possa dare alla parola Teatro (evitando snaturamenti).

Cerchiamo:
  • spettacoli ed eventi per il pubblico (cosa che apparirà scontata, ma forse no): contenuti, storie, emozioni. Bando ai vuoti formalismi, manierismi (o “scimmiottamenti”) e assenze estetizzanti;
  • artisti e compagnie che abbiano sviluppato una “parola forte”, un proprio carattere e quindi un proprio linguaggio, che prenda sì (inevitabile e utile) anche dal vecchio e da esperienze di altri artisti, ma che porti il marchio di una propria necessità espressiva, una sua propria personalità.

Quello che sicuramente non cerchiamo sono cialtroni da circoli viziosi persi in ricerche autoreferenziali o che si autodefiniscano “teatro di ricerca” o “indipendenti” ecc. ecc.
Speriamo di trovare: gioco, passione, competenza, apertura al dialogo, umiltà e una certa attitudine a non prendersi troppo sul serio.

Per questa II edizione, l'Associazione Culturale Aut-Out assicurerà un rimborso spese (per spese di viaggio, andata e ritorno), più vitto a carico dell’organizzazione. I gruppi (o singoli artisti) invitati potranno arrivare la mattina per l’allestimento e ripartire la sera (salvo eccezioni per coloro che, per problemi di distanze, avranno necessità di pernottare in loco. In questo caso l’organizzazione offrirà ospitalità per una notte).

Inviare entro il 25 giugno 2008:- Un promo dello spettacolo della durata massima di 15 min. in formato DVD.- Tre foto di scena dello stesso (se non disp. anche foto di altre prod.).- Una breve presentazione dell’artista, gruppo, compagnia.- Sinossi in 10-15 righe dello spettacolo proposto.- Scheda tecnica.Il materiale dovrà essere accompagnato dai recapiti dell’artista o compagnia.
Visti i tempi e gli spazi ristretti, si consiglia di presentare produzioni snelle, essenziali, poco impegnative dal punto di vista logistico (sia per quanto riguarda l’apparato scenografico sia per quel che concerne la parte illuminotecnica, fonica etc.), preferibilmente per un numero massimo di 3/4 attori. Le misure del palco teatro sono 7,5 (proscenio 4,8 m) x 5,5 mt. Il palco esterno misura 6 x 4 mt.

L'indirizzo al quale inviare il materiale è il seguente:
Ass. Cult. Aut-Out
c/o Giovanni Magnarelli
via Rosa Govona, 1200152 ROMA
Per info: 338-4378126 oppure 340-2351979 (anche per questioni tecniche)
sito: www.autoutfest.it

1 commento:

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e